Monte ingrato…Chi chiuderà la porta?

Ormai anche la stagione 2012 viene chiusa in 4 partite dai Giants, Kung Fu Panda e Scutaro annichiliscono i Tigers e tanti saluti, 2°titolo in 2 anni a San Francisco.
Ma ora è anche tempo di mercato e in mezzo a tutti, in questo inizio, ci sono i closer: non due closer qualunque, Valverde che, dopo una Postseason peggio che orribile con una media  pgl di circa 36.00! va via dalla M-Town e non so quanto sia facile trovare una nuova sistemazione, la più quotata è sicuramente Miami, ma nessuno esclude un ritorno in patria.
L’altro closer, per nostra sfortuna è Rafael Soriano, il set-up man poco conosciuto nel ultimo periodo nel North Bronx che nell’ultima stagione è salito sul monte nel 9°Inning in seguito al crollo del regno di Mo dovuto da quel maledetto ginocchio.
Il fatto è che il rilievo dominicano ha rescisso il contratto lasciando un grosso buco nella nostra già povera economia di parco rilievi.

Il sostituto è difficile da trovare, Mariano Rivera è ancora incerto sul suo futuro, il miglior rilievo della storia del baseball non ha ancora deciso se abbandonare o giocare per un anno ancora, deliziando tutti noi con i suoi lanci, mentre per quanto riguarda Robertson unico vero altro giocatore nel nostro organico capace di poter giocare closer è stato categoricamente bloccato nel suo ruolo da set-up da Mike Harkey, allenatore del bullpen. Tra i prospetti c’è sempre quel Manny Banuelos che resta il grande punto interrogativo: ormai dichiarato pronto per le Major è bloccato dalla mancanza di ruolo, partente nelle Minor non può ancora essere utilizzato come starter nelle Major League e sembra destinato ad essere l’ombra di Phelps.
Vero closer può essere, invece, Ty Hensley, draftato quest’anno da Oklahoma il cui problema può essere l’età, 19 anni, ancora troppo giovane e la gavetta nelle leghe minori potrebbe essere ancora lunga.

Ty Hensley

Ty Hensley

Andare sul mercato sembra essere una scelta rischiosa,ma ora tutto è in mano ai coach, sperando scelgano bene.

(Nico.Nico)

 

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>